Savini Milano – Dal 1867

Nato nel 1867, in pieno periodo Belle Epoque, situato in Galleria Vittorio Emanuele II, il Savini ha avuto e ancora ha per la città lo stesso valore del Duomo e della Scala. Dalla nascita, divenne subito il locale più elegante di Milano, salotto di personaggi importanti, letterati e giornalisti: G. Verdi, G. Puccini, P.Mascagni, A. Toscanini, E. Duse e Sacha Guitry, A. Boito, G. D’Annunzio, G. Verga, Mosè Bianchi, L.Capuana, e Filippo Tommaso Marinetti che proprio al Savini lasciò il Manifesto del Movimento Futurista, pubblicato nel 1909 su Le Figaro.

Savini Milano, oggi, decide di essere cliente Icréatif per avvicinarsi ad una progressiva trasformazione digitale, sia in ambito social che web: nuove grafiche, una gestione completamente rinnovata dei canali social ed una nuova organizzazione del calendario eventi. Vorreste saperne di più? Date un’occhiata ai seguenti link:

Facebook Savini Milano 1987, Instagram Savini Milano 1987 Website www.savinimilano.it